Progetti didattici

  1. Home
  2. Istituto tecnico economico ad indirizzo turistico
  3. Progetti didattici

Il Quotidiano in Classe

E’ il progetto pensato per aprire gli occhi dei giovani sul mondo, per incuriosirli ai fatti che accadono intorno a loro e per conquistarli alla passione civile e al cambiamento.
L’iniziativa offre per l’intero anno scolastico, nel giorno liberamente scelto da ciascun docente, più copie di tre diverse testate a confronto, in versione digitale o cartacea, per accendere l’attenzione dei giovani sui grandi fatti che accadono nel mondo, con l’ambizione di mostrare loro come tre diversi giornali presentino gli stessi fatti in maniera diversa, sviluppando così in loro quello spirito critico che li renderà uomini più liberi e cittadini più padroni di se stessi. Inoltre nell’era delle fake news e della post-verità, riuscire anche a sviluppare la capacità di distinguere le fonti affidabili da quelle che non lo sono, è diventata un’assoluta necessità, una lezione che la scuola può impartire anche attraverso questo progetto.

Conoscere la Borsa

Conoscere la Borsa è un concorso online della durata di circa dieci settimane in cui gli studenti delle scuole superiori hanno la possibilità di negoziare in borsa e sperimentare differenti strategie finanziarie grazie ad un capitale virtuale a loro assegnato. Vincono le squadre con il capitale maggiore in deposito a fine concorso, derivato dalla compravendita di azioni convenzionali e titoli sostenibili. Ciascuna squadra ha a disposizione un capitale iniziale di 50.000 euro.
Conoscere la Borsa è un’iniziativa promossa dalle Casse di Risparmio e Fondazioni in tutta Europa e in Italia dalle Casse di Risparmio e Fondazioni associate all’ACRI.

Progetto legalità

La finalità del Progetto è quella di favorire atteggiamenti positivi nelle relazioni sociali e costruttivi nei confronti dei problemi della giustizia (sociale e legale) attraverso la promozione di un’informazione corretta e ragionata. Tutto ciò è perseguito con l’utilizzo di metodologie che cercano di stimolare la riflessione degli studenti e sollecitare le loro risposte ad interrogativi concernenti le regole della vita sociale, il funzionamento della giustizia sociale e legale, il sistema delle sanzioni e delle pene, il risarcimento del danno, la riparazione, la riconciliazione. Il progetto è indirizzato quindi all’approfondimento e al confronto, col gruppo – classe, sui temi della convivenza, della responsabilità personale di fronte alle regole, della ricomposizione dei conflitti con la guida di esperti esterni e con la partecipazione dei formatori interni.

Discorsi di Montagna: rassegna di videofilmati nelle scuole

Gardascuola, in collaborazione con Tsm/Accademia della Montagna di Trento, ha realizzato il progetto di organizzazione, presentazione e comunicazione “Discorsi di Montagna: rassegna di video filmati nelle scuole”.Il progetto rientrando nelle attività di Alternanza scuola lavoro di Gardascuola si è configurato nella forma di un project work con commessa esterna e ciò ha consentito ad un gruppo di studenti Gardascuola di affrontare un’esperienza di lavoro su committenza.

La trasversalità e la multidisciplinarietà hanno caratterizzato il progetto a cui si sono dedicati alcuni studenti delle classi quarte/quinte dell’Istituto tecnico turistico e del Liceo delle scienze applicate, I ragazzi sono stati impegnati nelle attività di organizzazione, presentazione e comunicazione di una serie di eventi nelle scuole della provincia di Trento. Si è trattato in sostanza di presentare proiezioni audiovisive ovvero videofilmati, con l’intervento di Giorgio Salomon, (noto reporter e fotogiornalista) autore degli stessi. I temi trattati sono stati quelli della montagna trentina, delle montagne nel mondo e dei valori ambientali, sociali, economici delle stesse. L’autore è stato sempre presente tranne nell’ultimo evento in cui ha però incontrato gli studenti in un momento successivo.

Gli studenti in ASL hanno provveduto all’organizzazione di tempi, modi e spazi degli eventi oltre alla gestione e presentazione degli stessi secondo un format prestabilito. La comunicazione nonché la documentazione degli eventi (sia come rassegna e sia come singole iniziative) con blog e testimonianze fotografiche sono stati curati dagli studenti stessi.

Menu