F.A.Q.

  1. Home
  2. Istituto tecnico economico ad indirizzo turistico
  3. F.A.Q.
Gardascuola è una scuola privata?
Chi fa parte di questa cooperativa?
In questo istituto l’ora di religione è obbligatoria?
Quali sono le caratteristiche salienti della programmazione disciplinare?
Quali sono gli orari scolastici?
Cosa si può fare con il diploma rilasciato da Gardascuola?
Come viene seguito lo studente?
Come possono organizzarsi gli studenti che vengono da lontano?
E’ possibile usufruire di un servizio mensa?
C’è la possibilità di conseguire patenti di certificazione?
Nel percorso scolastico, sono previste esperienze di lavoro nelle aziende del settore?
Nel percorso scolastico, sono previste esperienze all’estero?
Agli studenti è concessa la possibilità di rappresentanza interna?
Perché scegliere questo indirizzo di studi?
Quali sono gli aspetti che caratterizzano questo indirizzo dal punto di vista delle lingue straniere?
Quali sono gli spazi a disposizione (indoor e outdoor)?
Sono previste attività sportive e la partecipazione ai campionati studenteschi?
Gardascuola è una scuola privata?

Gardascuola è una scuola paritaria, ossia “non gestita da Enti pubblici ma da soggetti privati”, che fa parte a pieno titolo del sistema di istruzione provinciale. Nel nostro caso si tratta di una cooperativa con facoltà di rilasciare titoli di studio aventi valore legale.

Chi fa parte di questa cooperativa?

Fra i soci della cooperativa Gardascuola vi sono l’Unione Commercio e Turismo, la Cassa Rurale Alto Garda, il Comune di Arco, l’Istituto Padre Monti, il Comune di Riva del Garda, Promocoop trentina e tutti i genitori degli alunni che frequentano la scuola. Quest’ultimo aspetto è molto importante in quanto da modo ai genitori stessi di partecipare attivamente alla gestione attraverso l’Assemblea dei soci ed il Consiglio di Amministrazione.

In questo istituto l’ora di religione è obbligatoria?

No, a Gardascuola l’ora di religione è facoltativa come in qualsiasi altra scuola pubblica.

Quali sono le caratteristiche salienti della programmazione disciplinare?

Poiché è una scuola che nasce con lo scopo di formare operatori turistici, all’interno della programmazione disciplinare viene data molta importanza all’apprendimento delle lingue straniere (tedesco, inglese e francese/spagnolo) ed ai temi turistico aziendali (arricchiti da tutte le esperienze previste dal progetto di alternanza scuola lavoro). Un ampio spazio è altresì garantito alle materie umanistiche.

Quali sono gli orari scolastici?

Le lezioni, 35 ore settimanali, si tengono dal lunedì al venerdì dalle ore 07:55 alle ore 13:05 con rientri pomeridiani curricolari e laboratoriali calendarizzati specificatamente per ogni classe.

Cosa si può fare con il diploma rilasciato da Gardascuola?

Il diplomato dell’ITT è una figura professionale che può facilmente essere impiegata a più livelli nel settore del terziario, in particolare in ambito turistico, grazie allo studio di tre lingue straniere per cinque anni, e delle discipline tecnico-pratiche, giuridico-aziendali ed umanistiche. Naturalmente il diploma di Perito per il Turismo consente, a chi desidera proseguire gli studi, di accedere a qualsiasi corso universitario; le facoltà più scelte sono Beni Culturali, Lettere e Lingue straniere Economia e Giurisprudenza.
Diversi studenti decidono anche di proseguire la propria formazione professionale e crescita personale con esperienze di vita all’estero.

Come viene seguito lo studente?

La presenza degli studenti alle lezioni è costantemente monitorata con pronta comunicazione di eventuali ripetute assenze o altri episodi anomali. In caso si riscontrino difficoltà nell’apprendimento di qualche materia, lo studente può usufruire gratuitamente di sportelli pomeridiani, nei quali lo stesso docente della materia interessata si rende disponibile a rispiegare i concetti che non sono stati capiti a lezione e a risolvere eventuali dubbi o lacune. Vengono inoltre attivati corsi di recupero, in caso se ne presenti necessità ed è sempre possibile consultare a livello individuale i singoli docenti per eventuali approfondimenti e spiegazioni.

Come possono organizzarsi gli studenti che vengono da lontano?

Per chi viene da lontano, Gardascuola è convenzionata con la società cooperativa KOMPLETT che mette a disposizione un servizio di convitto e un servizio di assistenza studio all’interno del Compendio Padre Monti che ospita la scuola (per info e costi di questi servizi contattare KOMPLETT).

E’ possibile usufruire di un servizio mensa?

La nostra scuola si avvale di un servizio mensa interno alla struttura, che provvede alla preparazione ed alla distribuzione dell’intero pranzo; viene posta particolare attenzione ai bisogni alimentari e di crescita degli studenti attraverso la collaborazione di un dietista esterno. E’ attiva una commissione mista genitori-docenti-gestore mensa che propone idee all’insegna del miglioramento del servizio.

C’è la possibilità di conseguire patenti di certificazione?

Si, è possibile sostenere internamente corsi per il superamento dell’esame per conseguire la patente informatica del computer ECDL (documento riconosciuto anche in ambito universitario), infatti Gardascuola ha richiesto e ottenuto l’accreditamento a TestCenter ECDL, cioè l’abilitazione a certificare il livello di conoscenza degli studenti in campo informatico. Per gli alunni interessati è anche possibile frequentare gratuitamente i corsi di preparazione agli esami di certificazione delle tre lingue straniere studiate (con assistenza di docenti interni per le sessioni d’esame).

Nel percorso scolastico, sono previste esperienze di lavoro nelle aziende del settore?

Si, nel corso dei cinque anni scolastici, vi sono vari momenti in cui i ragazzi andranno a rapportarsi in maniera concreta con il mondo del lavoro, tra cui visite aziendali, partecipazione a convegni e incontri con esperti e professionisti del settore. L’esperienza più significativa è il tirocinio curriculare che gli studenti devono sostenere presso un’azienda che opera in ambito turistico, nell’estate tra la quarta e la quinta. La programmazione del progetto di alternanza scuola lavoro (che per gli istituti tecnici prevede 400 ore di attività formativa) è spalmata lungo l’intero triennio per acquisire le competenze necessarie per il profilo professionale in uscita.

Nel percorso scolastico, sono previste esperienze all’estero?

Si, nel corso dei cinque anni sono previsti viaggi d’istruzione all’estero proposti da docenti e/o studenti con specifici progetti didattici e visite guidate (di uno o più giorni) in città d’arte italiane. Dalla terza si organizzano inoltre soggiorni e scambi linguistici all’estero nei Paesi dove si parla una delle lingue studiate (Germania – Francia – Gran Bretagna – Spagna); c’è poi la possibilità di partecipare, nel corso della quarta, a viaggi intercontinentali con il progetto PISTE, che ha già toccato l’India, l’Argentina, il Camerun, il Messico, la Corea del Sud, il Brasile, il Vietnam, il Perù, la Cina, gli Stati Uniti, la Finlandia e l’Uzbekistan.

Agli studenti è concessa la possibilità di rappresentanza interna?

Si, gli studenti hanno la possibilità di organizzare sia assemblee di classe, per risolvere eventuali problematiche interne, che d’istituto, per trattare temi d’interesse generale, promuovere dibattiti, organizzare feste e celebrazioni. In queste occasioni, gli alunni possono sempre fare affidamento su un docente posto a sostegno degli organizzatori.

Perché scegliere questo indirizzo di studi?
  • Per viaggiare e relazionarsi con persone di altre nazionalità
  • Per confrontarsi con realtà e mentalità diverse
  • Per ampliare i propri orizzonti culturali ed arricchirsi a livello personale
  • Per intraprendere professioni legate al turismo e al territorio
Quali sono gli aspetti che caratterizzano questo indirizzo dal punto di vista delle lingue straniere?

Lo studio di tre lingue straniere (Inglese e Tedesco per 5 anni e Francese o Spagnolo per gli ultimi 3) caratterizza il percorso scolastico dello studente Gardascuola. Le attività sono finalizzate allo sviluppo delle quattro abilità (comprensione orale e scritta, produzione orale e scritta) come previsto dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per lo studio delle lingue straniere. Dato il valore di queste discipline come mezzo di comunicazione grande importanza riveste l’interazione sia fra gli studenti, sia fra studenti e docenti. Inoltre vi è la presenza di lettori madrelingua a potenziamento delle lingue. Nel biennio gli studenti affrontano ed approfondiscono per lo più gli aspetti morfo-sintattici della lingua ma non fine a stessi, bensì sempre inseriti in un contesto di tipo comunicativo. L’utilizzo non solo del libro di testo, ma anche di materiali autentici e semi-autentici si affianca all’adozione di tecnologie informatiche e multimediali. Dal terzo anno l’attenzione si focalizza in particolare su argomenti di carattere turistico, socio-economico e di attualità in preparazione all’Esame di Stato. Non è previsto lo studio della storia della letteratura come tradizionalmente intesa, ma la trattazione di temi letterari a livello trasversale che quindi coinvolgono spesso anche altre discipline. Gli studenti imparano dunque a servirsi delle lingue straniere in modo via via più autonomo, personale e consapevole e sono in grado di operare collegamenti con altri ambiti di studio. Nel corso del quinquennio gli allievi avranno modo di fare anche esperienze all’estero nei vari paesi di riferimento.

Quali sono gli spazi a disposizione (indoor e outdoor)?

L’istituto Gardascuola è situato ad Arco, in una zona centrale vicino alla stazione delle autocorriere, all’interno del compendio della Congregazione “Padre Monti”. Oltre alle spaziose e funzionali aule, gli studenti hanno a disposizione anche l’aula di informatica, le aule laboratorio, le aule video e tecniche, l’aula turismo, la biblioteca e l’aula magna. Per ciò che riguarda gli spazi esterni gli alunni possono usufruire dello spazioso parco esterno all’edificio, degli impianti sportivi e della palestra.

Sono previste attività sportive e la partecipazione ai campionati studenteschi?

Per ciò che riguarda le attività sportive, già da anni Gardascuola propone, oltre alle canoniche ore di educazione fisica, anche la possibilità di frequentare, a prezzi minimi, nell’orario disciplinare anche corsi alternativi (tennis, arti marziali per l’autodifesa, arrampicata, windsurfing ecc.) concordandoli con la classe. Inoltre, come tutte le altre scuole, si partecipa anche ai vari campionati studenteschi, spesso con buoni risultati.

Menu